Le Scommesse Sportive sono un investimento?

scommesse sportive investimento

Scommesse Sportive come Investimento

Le Scommesse basate su eventi sportivi e non, sono essenzialmente e concettualmente molto simili al gioco in borsa, quindi, una investimento forma di investimento. Cos’é un investimento? E’ una forma speculativa basata sul principio e sull’idea di impiegare un capitale per poi successivamente avere un profitto. Ad esempio, l’acquisto di una casa o di un terreno in una zona in via di sviluppo ad un prezzo molto basso per poi negli anni vedere il valore aumentare e quindi ricavarne da un eventuale vendita fitto o altro una somma maggiore a quella profusa inizialmente. Ma l’investimento può in determinati casi avere una sorta di rischio, prevedibile o meno. Il capo dell investimento ai fini speculativi puo essere anche nella compravendita di metalli preziosi (oro, argento, platino, monete) oppure può indirizzarsi verso arte, quadri, collezionismo e tanto altro.

Ogni investimento quindi ha il suo profitto ed il suo rischio, uno per tutti e il gioco in borsa.  Come è noto l’investimento in borsa è altamente rischioso, in quanto l’investimento iniziale anche basso può fruttare una fortuna o viceversa si possono vedere sfumate delle somme stellari anche in pochissimi secondi. Un pò quello che accade anche per il Forex. Quindi eticamente chi è solito giocare in borsa essenzialmente fa in maniera parallela e con altri metodi ciò che si fa quotidianamente alla borsa valori di Milano, di New York Tokio al NASDAQ. “Giocare in Borsa” o giocare alle “Scommesse Sportive” hanno essenzialmente una cosa in comune “Fare profitto”, “Guadagnare soldi”.

Certo, ci sono differenze tra le due modalità di investimento, ci sono regole diverse e tempistiche diverse, ma c’è da cogliere un aspetto fondamentale per entrambi, ovvero il “Parametro sul Banco” che nel caso delle Scommesse è il Bookmakers e nell altro caso è la “Borsa valori” o “Mercato Finanziario”.
Facciamo un esempio di cosa si intende per parametro sul banco; Immaginiamo che si disputa un incontro di calcio tra una nazionale neo campione del mondo ed una squadra di una serie minore, d’accordo sulla famosa frase “Il pallone è rotondo”, e che tutto può accadere, ma nella valutazione che lo scommettitore farà prima
di puntare il suo denaro su questo evento, sarà naturale che tenderà a dare fiducia alla nazionale titolata piuttosto che una squadra palesemente scarsa. Nel caso della borsa, gli investitori prima di acquistare delle azioni di un titolo inerente ad esempio ad un marchio di moda, andranno a fare un analisi, e si documenteranno sulle potenzialità future che tale azienda può avere, al fine di ipotizzare una sua crescita e quindi un Guadagno, un Profitto.

Il concetto di parametro sul banco fa si che le scommesse sportive possano prendere distanze dal “Gioco d’Azzardo” vedi lotterie e simili dove tutto è affidato semplicemente al caso, o a quello che in inglese viene chiamato “Random” ovvero casualità. Ed è infatti proprio la casualità a far si che non si possa applicare un concetto statistico o analitico. Ma il giocare somme di denaro non deve essere propriamente un gioco, tutt’ altro, l’invito è sempre quello del Gioco Responsabile.